26 novembre 2021
Il luogo della riunione di condominio

Con Sentenza 7 ottobre 2021, n. 2901, La Corte d'appello di Milano ha stabilito che se il regolamento di condominio non definisce la sede in cui devono essere tenute le riunioni, l'amministratore è obbligato a scegliere una sede che si trovi dentro la città in cui sorge il condominio e fare in modo che il luogo di riunione sia idoneo a consentire la presenza di tutti i condomini. Difettando questi requisiti l'assemblea risulta impugnabile.
La sentenza pone un ragionevole principio di “coerenza territoriale” tra luogo di esistenza del condominio e luogo della possibile riunione, ma certo lo stesso, laddove fa riferimento alla nozione di città, non è facilmente e coerentemente generalizzabile, risultando inapplicabile in tutti i territori rurali o montani.