29 novembre 2021
Mancato pagamento dei canoni ed emergenza Covid

Con Sentenza 26 ottobre 2021, n. 16848, il Tribunale di Roma ha chiarito che il contratto di locazione ad uso abitativo deve intendersi risolto per inadempimento del conduttore e, pertanto, condannato al pagamento dei canoni scaduti qualora non via sia severa prova, da parte del conduttore stesso, di non riuscire a far fronte al pagamento dei canoni di locazione, nella misura originariamente pattuita, a seguito di impedimenti economici dovuti a causa dell'emergenza da Covid-19.
Secondo il Tribunale, “non è detto che il Covid 19 abbia automatiche conseguenze sulla capacità economica di ogni conduttore”.