22 dicembre 2021
Condominio: ente di gestione sfornito di personalità giuridica

Con Sentenza 6 ottobre 2021, n. 27080, la Corte di Cassazione ha stabilito che il condominio non è un autonomo soggetto di diritto e le ipotesi di renderlo soggetto di diritto, allo scopo di conferire allo stesso maggiori e più incisivi poteri di gestione, durante i lavori antecedenti alla riforma è naufragata.
Il condominio si configura come un ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei singoli condomini e l'esistenza di un organo rappresentativo unitario, quale l'amministratore, non priva i singoli partecipanti della facoltà di agire a difesa degli interessi, esclusivi e comuni, inerenti all'edificio condominiale.