11 gennaio 2022
Delibere assembleari: eccesso di potere

Con Sentenza 12 ottobre 2021, n. 1388, il Tribunale di Tivoli ha annullato la delibera assembleare di approvazione del bilancio consuntivo, tenuto conto che l'assemblea condominiale, con tale delibera, ha negato, sotto il profilo contabile, il credito del singolo condomino, andando oltre il libero esercizio del proprio, legittimo potere discrezionale.
Difatti, l'assemblea non solo ha omesso, colpevolmente, di considerare il credito del singolo condomino ma non ha tenuto conto dello stesso né nel bilancio né nella successiva richiesta di pagamento avanzata.
L'eccesso di potere è "ravvisabile quando la decisione sia deviata dal suo modo di essere, perché in tal caso il giudice non controlla l'opportunità o la convenienza della soluzione adottata dalla delibera impugnata, ma deve stabilire solo che essa sia o meno il risultato del legittimo esercizio del potere discrezionale dell'organo deliberante".