14 gennaio 2022
Danni derivanti da opere effettuate in forza di un contratto di appalto

Con Ordinanza 18 dicembre 2021, n. 41709, la Corte di Cassazione ha stabilito che nei confronti dei terzi danneggiati dall'esecuzione di opere effettuate in forza di un contratto di appalto il committente è sempre gravato dalla responsabilità oggettiva di cui all'art. 2051 c.c. la quale non può venire meno per la consegna dell'immobile all'appaltatore ai fini dell'esecuzione delle opere stesse.