24 gennaio 2022
Contributo a fondo perduto per diminuzione canone di locazione: Interpello

Con Risposta ad Interpello 20 gennaio 2022, n. 38, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all'ottenimento del contributo a fondo perduto, ex articolo 9-quater, Decreto legge 28 ottobre 2020, n.137, in caso di riduzione del canone di locazione per l'anno 2021.
Nel caso di specie, il contribuente aveva concordato la temporanea riduzione del canone originario per l'anno 2020 da euro 9.000 ad euro 6.800 e, successivamente nel 2021, ha concesso la riduzione del canone anche per il 2021 da euro 9.000 ad euro 7.200.
In tal caso, l'apposita procedura WEB messa a disposizione dall'Agenzia per la presentazione dell'istanza per usufruire del contributo a fondo perduto non riconosceva la diminuzione del canone nel 2021, in quanto prendeva in considerazione il canone concordato con la riduzione del 2020 anziché il canone originariamente pattuito di euro 9.000.
Considerato il caso in esame, secondo l'Agenzia delle Entrate il contribuente può essere ammesso a richiedere il contributo, presentando un'istanza, volta alla revisione, in autotutela dell'esito del rigetto sulla base di quella già trasmessa entro il termine previsto.
L'istanza in autotutela deve essere presentata dal contribuente richiedente mediante PEC o in forma cartacea, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, alla Direzione Provinciale competente per il domicilio fiscale con allegazione della documentazione probatoria alla rinegoziazione del canone e specificazione dell'errore.