7 febbraio 2022
Annullabile la delibera se l'ordine del giorno non contiene tutte le materie trattate

Con Sentenza 14 giugno 2021, n. 268, la Corte di Cassazione ha dichiarato l'illegittimità della delibera assembleare con la quale la maggioranza dei condomini aveva nominato un ingegnere come tecnico di fiducia, allo scopo di accertare lo stato dei luoghi in vista dello svolgimento di alcuni lavori di manutenzione.
La nomina dell'ingegnere, infatti, non era inserita nell'ordine del giorno dell'assemblea, che, per principio generale, non può essere indicato con una dizione generica, ma deve contenere in modo specifico, anche se sintetico e non analitico, tutte le materie che saranno trattate, per consentire agli interessati di comprenderne esattamente il tenore e valutare l'opportunità di intervenire alla riunione.