22 febbraio 2022
Installazione di telecamere e diritto alla privacy dei condomini

Con Sentenza 15 febbraio 2022, n. 317, la Corte d'appello di Catania ha stabilito che l'installazione, da parte del singolo condomino, di telecamere di videosorveglianza volte a custodire e vigilare la sua proprietà, senza autorizzazione del condominio, non costituisce violazione di un diritto fondamentale degli altri condomini.
In particolare, è da escludere che vi sia violazione del diritto alla privacy nel caso in cui un soggetto effettui riprese dell'area condominiale destinata a pianerottoli ovvero a scale condominiali, ovvero ancora a parcheggio e del relativo ingresso, trattandosi di luoghi destinati all'uso di un numero indeterminato di persone e, pertanto, esclusi dalla tutela di cui all'art. 615-bis c.p.