23 marzo 2022
Applicazione della clausola arbitrale contenuta nel regolamento condominiale

Con Sentenza 17 marzo 2022, n. 8698, la Corte di Cassazione ha chiarito che la clausola compromissoria per arbitrato irrituale contenuta in un regolamento condominiale, la quale stabilisce che siano definite dagli arbitri le controversie che riguardano l'interpretazione e la qualificazione del regolamento che possano sorgere tra l'amministratore ed i singoli condomini, deve essere interpretata, in mancanza di volontà contraria, nel senso che rientrano nella competenza arbitrale tutte le cause in cui il regolamento può rappresentare un fatto costitutivo della pretesa o comunque aventi causa petendi connesse con l'operatività del regolamento stesso.