1 aprile 2022
Decadenza dal diritto di riscatto e risarcimento del danno

Con Sentenza 29 marzo 2022, n. 10136, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito al diritto di riscatto che l'art. 39, Legge 27 luglio 1978, n. 392, riconosce al conduttore nel caso in cui il locatore non gli abbia preventivamente comunicato l'intenzione di trasferire a titolo oneroso l'immobile locato.
Sulla scia di un orientamento ormai consolidato, la Suprema Corte ha stabilito che il conduttore, ove sia decaduto dal diritto di esercitare il riscatto, può domandare sia al venditore che al compratore il risarcimento del danno patito, a titolo di responsabilità extracontrattuale, a condizione però che ne dimostri la rispettiva malafede, ossia l'intento fraudolento diretto ad impedire l'esercizio del diritto.