11 aprile 2022
Accesso ai documenti condominiali: limiti
Con Sentenza 3 marzo 2022, n. 3464, il Tribunale di Roma ha stabilito che è regolare la messa a disposizione dei documenti da parte dell'amministratore, ritenendola una condotta legittima che soddisfa gli obblighi prescritti dalla legge; il condomino, difatti, non può pretendere l'estrazione di copia e spedizione dei documenti richiesti prima dello svolgimento dell'assemblea.
Tale limite al diritto di accesso ai documenti condominiali persegue la finalità di non creare intralcio alla gestione condominiale, impedendo così l'abuso di questo strumento da parte dei condomini avversi all'amministratore.