29 giugno 2022
Pagamento spese condominiali: clausola regolamentare c.d. "vessatoria"
Con Ordinanza 21 giugno 2022, n. 20007, la Corte di Cassazione ha stabilito che la clausola relativa al pagamento delle spese condominiali inserita nel regolamento di condominio predisposto dal costruttore o originario unico proprietario dell'edificio e richiamato nel contratto di vendita della unità immobiliare concluso tra il venditore professionista e il consumatore acquirente, può considerarsi vessatoria ex art. 33, comma 1, D.Lgs. n. 206/2005, tutte le volte che determini a carico del consumatore un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto.