28 giugno 2022
Diritto d'uso e accessione del possesso
Con Ordinanza 21 giugno 2022, n. 19940, la Corte di Cassazione ha stabilito che il divieto di cessione del diritto reale di uso su una porzione del cortile condominiale, attribuito ad uno dei condomini, non impedisce di configurare l'accessione del possesso (art. 1146, comma 2 C.c.), in favore del successore a titolo particolare nella proprietà esclusiva dell'unità immobiliare, al cui servizio la porzione di cortile è destinata.
A tal fine, è sufficiente fornire la prova di un titolo astrattamente idoneo, sia pur invalido, a giustificare la consegna (traditio) del bene oggetto del possesso.