18 luglio 2022
Il verbale di assemblea ha natura di scrittura privata

Con Sentenza 9 giugno 2022, n. 2041, la Corte d'Appello di Milano ha stabilito che chi impugna il verbale di un'assemblea condominiale, avendo lo stesso natura di scrittura privata, non deve proporre querela di falso, ma deve, in ogni caso, fornire la prova del difetto di corrispondenza tra il contenuto del verbale e quanto avvenuto e dichiarato dai condomini in sede di assemblea.
Infatti, il verbale dell'assemblea condominiale si limita ad offrire una prova presuntiva dei fatti che afferma essersi in essa verificati.