Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
14 ottobre 2022
Inefficace lo sfratto per finita locazione se il contratto è sospeso

Con Sentenza 20 settembre 2022, n. 13561, il Tribunale di Roma si è pronunciato in merito all'inefficacia dello sfratto connessa ad un contratto di locazione sottoposto a condizione sospensiva.
Nel caso di specie, come previsto dall'atto aggiuntivo del contratto di locazione, il conduttore non ha la possibilità di rientrare nell'immobile, se non al termine dei lavori di consolidamento.
Sul punto, lo stesso Tribunale ha stabilito che:

  • l'atto aggiuntivo del contratto e la condizione in esso contenuta sono validi e pienamente legittimi;
  • l'efficacia del contratto risulta sospesa (in quanto i lavori di consolidamento non sono conclusi) e, pertanto, la disdetta inviata per la scadenza del contratto stesso è priva di effetti.