Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
9 novembre 2022
Nesso di causalità: basta la probabilità

Con Sentenza 2 novembre 2022, n. 3914, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha stabilito che, in materia di risarcimento del danno da parte del condominio nei confronti di un singolo condomino, benché il CTU si sia espresso in termini meramente probabilistici, la rottura della tubatura con conseguente perdita d'acqua nel sottosuolo ed il manifestarsi, sul fabbricato del condomino il cui giardino è confinante col passetto pavimentato sovrastante la tubatura, di lesioni e distaccamenti delle pareti esterne ricollegabili al cedimento del passetto, non possono che condurre ad affermare il nesso di causalità tra tale evento e i danni riportati
In particolare, il condominio non ha dimostrato la sussistenza di fattori, quali il caso fortuito, il fatto del terzo o la colpa del danneggiato, i quali abbiano avuto efficacia causale esclusiva oppure concorrente.