Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
14 novembre 2022
I divisori sui balconi vanno considerati parti comuni del condominio

Con Sentenza 10 ottobre 2022, n. 216, il Tribunale di Sulmona ha stabilito che i divisori in legno e vetro installati sui balconi a dividere le proprietà condominiali contigue vanno considerati parti comuni dell'edificio, in quanto svolgono concretamente una prevalente funzione estetica .
In particolare, nel caso di specie, tale qualificazione si evince:

  • dalle caratteristiche dell'edificio condominiale;
  • dalle modalità in cui sono stati realizzati i balconi.

Pertanto, l'apposizione di un'opera sul divisorio comune da parte del condomino (violando il suo pari uso) va disciplinata ex art. 1102, C.c (uso della cosa comune).