Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
12 dicembre 2022
L'onere probatorio del locatore per la declaratoria di risoluzione contrattuale

Con Sentenza 21 novembre 2022, n. 598, il Tribunale di Ravenna ha stabilito che qualora il locatore agisca in giudizio per ottenere la declaratoria di risoluzione del contratto per inadempimento di controparte sarà soltanto tenuto, in quanto attore/creditore, a provare, alternativamente:

  • la fonte negoziale;
  • la fonte legale;

del suo diritto, potendo limitarsi ad allegare l'altrui inadempimento.
Pertanto, tale onere va ritenuto assolto con l'allegazione del contratto di locazione, in quanto titolo nel quale trova fondamento la formulata pretesa giudiziale.