Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
21 febbraio 2023
Miglioramenti apportati dal conduttore: sono compensabili con i deterioramenti

Con Sentenza 13 gennaio 2023, n. 14, il Tribunale di Tivoli ha stabilito che il conduttore non ha diritto a indennità per i miglioramenti apportati alla cosa locata salvo che vi sia stato il consenso del locatore, tenuto, in tal caso, al pagamento di una indennità corrispondente alla minor somma tra:

  • l'importo della spesa;
  • il valore del risultato utile al tempo della riconsegna.

Anche nel caso in cui non vi è diritto all'indennità, il valore dei miglioramenti può compensare i deterioramenti che si siano verificati senza colpa grave del conduttore.