7 aprile 2022N. 68
L’amministratore di nomina giudiziaria
Anche nel condominio è possibile procedere alla nomina dell'amministratore giudiziario ed anzi a volte si è obbligati, per lo scopo, a ricorrere al giudice quando l'assemblea del condominio per inerzia o per contrasti interni non riesce a nominarne uno. Sono situazioni che spesso si verificano in condominio, anche quando l'amministratore in carica si dimette e l'assemblea non provvede alla nomina del sostituto.
di Avv. Cirla Augusto
L’obbligo di nominare l’amministratore

La riforma introdotta con la L. n. 220/2012 è andata ad incidere particolarmente sulla figura dell'amministratore condominiale, soggetto quest'ultimo considerato di...