Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
6 ottobre 2022N. 183
La responsabilità penale dell’amministratore: omissione di lavori in edificio

Deve riconoscersi in capo all'amministratore l'obbligo giuridico di attivarsi senza indugio per la eliminazione delle situazioni potenzialmente idonee a cagionare violazione della regola del “neminem laedere”. In assenza dell'amministratore, ricade su ogni singolo proprietario l'obbligo giuridico di rimuovere la situazione pericolosa.

di Avv. e Giornalista pubblicista Tarantino Maurizio
Aspetti generali

Ai sensi dell'art. 1130, primo comma n. 4, c.c. l'amministratore deve: "compiere gli atti conservativi relativi alle parti comuni dell'edificio". Oltre agli aspetti connessi alla tutela in sede giudiziaria del condominio, l’amministratore deve compiere...

Benvenuto nel nuovo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?