8 novembre 2021 N. 10
Le responsabilità del proprietario del lastrico per indebita tolleranza dei difetti di progettazione o di esecuzione dell'opera
In tema di condominio negli edifici, dei danni da infiltrazioni cagionati dal lastrico solare o dalla terrazza a livello di uso esclusivo, imputabili non alla omissione di riparazioni del bene, quanto a difetti di progettazione o di esecuzione dell'opera, indebitamente tollerati dal singolo proprietario, risponde soltanto quest'ultimo, agli effetti dell'art. 2051 c.c., e non anche - neppure in via concorrenziale - il condominio, il quale è obbligato a eseguire le attività di conservazione e di manutenzione straordinaria del bene e non ad eliminarne i vizi costruttivi originario.
di Avv. e Giornalista pubblicista Maurizio Tarantino
I fatti
Nel giudizio di primo grado, il Tribunale aveva accolto la domanda di Tizio di condanna del Condominio al risarcimento dei danni subiti dall'unità immobiliare dell'attore, sita al secondo piano dell'edificio, a cagione delle infiltrazioni provenienti dal lastrico solare di proprietà esclusiva...