7 febbraio 2022 N. 25 - Condominio
L'ambito di operatività della presunzione di comunione
La Corte di Cassazione chiarisce che l'individuazione delle parti comuni, come i cortili, risultanti dall'art. 1117 C.c. non opera con riguardo a cose che, per le loro caratteristiche strutturali, risultano destinate al servizio esclusivo di una o più unità immobiliari.
di Massimiliano Frizzera
I fatti
Alcuni condomini ottenevano, in primo grado, la condanna alla cessazione dell'utilizzo, da parte di un ristorante costituito in società, di un cortile interno, posto al centro dell'edificio del condominio. 
La Corte d'Appello...