24 gennaio 2022 N. 15
Il Sindaco non può vietare ai condomini di introdurre gli animali domestici nel proprio appartamento

Secondo i giudici amministrativi è illegittimo il divieto di reintrodurre animali nell'appartamento in termini assoluti, senza indicazione di un termine o condizioni; tale divieto infatti è da considerare una limitazione della libertà individuale dei condomini priva di giustificazione. Difatti l'ordinanza del Sindaco avrebbe dovuto prevedere, previa verifica, la possibilità di riportare gli animali nell'abitazione dopo il ripristino delle condizioni di salubrità per la salute umana e del benessere degli animali domestici.

di Avv. e Giornalista pubblicista Maurizio Tarantino
I fatti

A seguito di segnalazione, i funzionari del Comune e dell'ASL avevano effettuato un accesso presso la abitazione privata di una condomina senza preventivo avviso e senza alcuna autorizzazione. Dal suddetto sopralluogo era emerso che l'appartamento non aveva i requisiti...