21 marzo 2022 N. 55 - Condominio
La collocazione di tubazioni sulla facciata e il decoro architettonico

La collocazione di nuove tubazioni dell'acqua sulla facciata del fabbricato non integra una violazione del decoro architettonico, qualora non sussista una rilevante disarmonia rispetto allo stato pregresso.
La circostanza che il condominio abbia già provveduto a colorare il tubo con la stessa tinta delle facciate, favorendone l'integrazione, permette di ritenere insussistente la lesione lamentata.

di Massimiliano Frizzera
I fatti
Alcuni condomini impugnavano una delibera assembleare con la quale si era deliberata la sostituzione dell'impianto di adduzione dell'acqua; per i condomini, la trasformazione integrava un'innovazione vietata dalla legge, in quanto contraria al decoro...