6 maggio 2022 N. 87
Il credito d’imposta per le locazioni di immobili ad uso non abitativo introdotto dal D.L. 34/2020

L'articolo 28 del D.L. 19.5.2020 n. 34, convertito dalla Legge 17.7.2020 n. 77, ha previsto un credito d'imposta (la cui misura varia dal 10% al 60%) sui canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo, al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, che hanno determinato una riduzione dei ricavi o dei compensi delle attività economiche a fronte dell'incidenza di costi fissi quali, ad esempio, il canone di locazione, di leasing o di concessione di immobili delle attività economiche. Sul tema, l'Agenzia delle Entrate ha fornito i primi chiarimenti con la Circolare 6.6.2020 n. 14, mentre il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate 1.7.2020 n. 25739 ha dettato le modalità operative per la cessione del credito.

di Dott. commercialista e Revisore Legale Michele Siconolfi
Prima di passare alla trattazione dettagliata del credito d'imposta per le locazioni di immobili ad uso non abitativo, è utile ricordare la nozione di "fabbricato": con tale termine, si intende:

...