2 febbraio 2022 N. 22
Il potere dell'assemblea di rimuovere una ragione di invalidità di una delibera riapprovandola

In un condominio viene approvata in modo irregolare una delibera condominiale. Uno dei condomini la impugna e successivamente il condominio ne approva una nuova che torna sugli argomenti di cui alla prima. La Corte d'Appello dichiarava, relativamente alla prima impugnazione, cessata la materia del contendere, essendo la prima decisione superata dalla seconda. Nel caso di specie la seconda delibera rinominava sì l'amministratore di condominio, ma per un periodo diverso da quello contemplato dalla prima, che oltre al consuntivo, che effettivamente era stato riapprovato, aveva approvato anche il preventivo che non era invece stato approvato nella prima.

di Avv. Callin Tambosi Carlo

(Cassazione civile sez. II, Ordinanza del 20/12/2021, n. 40827)

La descrizione del caso
LA POSIZIONE DELL'ATTORE   ...